XING CROSSING – Percorsi di inserimento per giovani migranti

Finanziato da Fondazione Cariplo, Compagnia di San Paolo, Fondazione CON IL SUD, Enel cuore, JPMorgan Chase Foundation, Fondazione Cassa di risparmio di Torino, Fondazione Cassa di risparmio di Cuneo, Fondazione Cassa di risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione Monte dei paschi di Siena e Fondazione Peppino Vismara inserita nel quadro del programma EPIM ‘Never alone – Building our future with children and youth arriving in Europe’.

In partenariato con: Programma Integra s.c.s., Comune di Torino, Esserci cooperativa sociale, Cooperativa Civico Zero, Save the Children Italia, Prospettiva Futuro s.c.s., CIR – Consiglio Italiano per i Rifugiati

Il progetto, avviato ad aprile 2019 e della durata di due anni, si propone di facilitare i percorsi di inclusione socio-lavorativa di minori stranieri non accompagnati e neo-maggiorenni (17-21 anni) accolti a Roma, Torino e Catania attraverso un sistema multidimensionale di presa in carico che si integri con i sistemi di accoglienza già attivi sui territori. Nello specifico l’obiettivo del partenariato è quello di favorire l’inclusione sociale e relazionale nei territori coinvolti dal progetto, sostenere l’integrazione dei beneficiari nel mercato del lavoro e i loro percorsi di autonomia, volti al superamento del circuito assistenziale dell’accoglienza. Inoltre si favoriranno scambi di buone pratiche di inclusione e integrazione a livello nazionale e verrà promosso un approccio metodologico comune nella definizione dei percorsi di integrazione e di inserimento socio-lavorativo, che valorizzi le competenze e le esperienze lavorative pregresse dei destinatari e, allo stesso tempo, permetta lo sviluppo di abilità e “talenti” individuali anche in rapporto alla domanda del mercato del lavoro. Il Centro Astalli è coinvolto nelle attività di advocacy e sensibilizzazione nonché nella sperimentazione di micro-progetti di mentoring.

 

19 agosto 2019