I vincitori dei concorsi letterari “Scriviamo a colori” e “La scrittura non va in esilio”

Sono stati oltre 200 i racconti degli studenti delle scuole medie e superiori coinvolte nei progetti ”Finestre-Storie di rifugiati“, sul diritto di asilo, e “Incontri-Percorsi di dialogo interreligioso“, sul dialogo interreligioso, arrivati negli scorsi mesi, nonostante la situazione di emergenza vissuta a causa del corona virus, per partecipare ai concorsi letterari promossi dal Centro Astalli. Le giurie composte da scrittori, giornalisti, rappresentanti di organizzazioni internazionali hanno decretato i racconti più meritevoli.

Ecco chi sono i vincitori della VI edizione di Scriviamo a colori e della XIV edizione di La Scrittura non va in esilio.

SCRIVIAMO A COLORI 2019-2020

1 classificato: FRANCESCA ZUCHI, Scuola Media Statale Umberto Nobile, Ciampino (RM), autrice del racconto “CARA SAHRA”

2 classificato: FRANCESCA SOFIA NANNERINI, I.C. Parco della Vittoria di Roma, autrice del racconto “UNA LINEA INFINITA CONGIUNGE IL CIELO AL MARE”

3 classificato pari merito: ARIANNA MARCUCCI, I.C. Via Boccioni – S.M.S. Ippolito Nievo di Roma, autrice del racconto “SOGNANDO UN MONDO DI TANTI COLORI”; SOFIA TOFANI, I.C. Piazza De Cupis di Roma, autrice del racconto “IL NUOVO COMPAGNO DI CLASSE (Vengo dalla mia famiglia)”

LA SCRITTURA NON VA IN ESILIO 2019-2020

1 classificato: MARIA ALEXANDRA FALCARU, Liceo Statale “A. Meucci”, Aprilia (LT), autrice del racconto “STORIA DI BASHIIR”

2 classificato: GIULIA RINALDI, Liceo Scientifico Statale “Vittorio Veneto”, Milano (MI), autrice del racconto “NELLO ZAINO DI GLOVO TANTI RICORDI”

3 classificato: ANDREA MEDURI, Liceo Classico Linguistico “Tito Lucrezio Caro”, Roma, autore del racconto “IL VIAGGIO DI MAURICE”

4 classificato: MATILDE MELONI, Liceo Scientifico Statale “Vittorio Veneto”, Milano, autrice del racconto “LETTERA DALL’ITALIA”

5 classificato: CAROLA ROMANI, Liceo Scientifico Statale “Vittorio Veneto”, Milano, autrice del racconto “LIBERI DI PARTIRE, LIBERI DI RESTARE”

6 classificato: MARIA MARTINA FLOAREA, Liceo Scientifico Statale “Vito Volterra”, Ciampino (RM), autrice del racconto “LA STAZIONE”

7 classificato: VALENTINA CHIEPPA, Istituto “Massimiliano Massimo”, Roma (RM), autrice del racconto “LA ZATTERA DELLA MEDUSA”

8 classificato: ENRICO BACCARINI, Liceo Classico Linguistico “Tito Lucrezio Caro”, Roma, autore del racconto “L’ACQUARIO”

9 classificato: LORIS MASALA, Liceo Scientifico Statale “Vito Volterra”, Ciampino (RM), autore del racconto “PELLICOLA FOTOGRAFICA”

10 classificati pari merito: ALESSANDRO ZUCHI, Liceo Scientifico Statale “Vito Volterra”, Ciampino (RM), autore del racconto “OCCHI VERDI”, ADRIANO D’AMBROGIO, Liceo Scientifico Statale “Vito Volterra”, Ciampino (RM), autore del racconto “SARU COTTANERA”

Menzione speciale della giuria: ELISA FRASCHETTI GIOLITO, Liceo Classico Linguistico “Tito Lucrezio Caro”, Roma (RM), autrice del racconto “FOSSE GIGANTI”

Gli autori dei racconti vincitori verranno premiati giovedì 29 ottobre, alle ore 10.30 in occasione dell’evento “La scrittura non va in esilio” che verrà trasmesso in diretta sul sito di Rai Cultura, Media Partner della manifestazione.

Congratulazioni a tutti i bravissimi giovani scrittori.

Le scuole dei vincitori riceveranno il riconoscimento “Scuola amica dei rifugiati“, un attestato che il Centro Astalli riconosce a tutti gli istituti che nel corso dell’anno scolastico 2019-2020 hanno promosso iniziative di sensibilizzazione o di cittadinanza attiva tra i ragazzi con l’obiettivo di creare una società più giusta, più aperta e più accogliente. Inoltre tutti gli studenti vincitori prenderanno parte allo Student Ambassadors Programme del progetto europeo CHANGE.

 

23 ottobre 2020