Scuola di italiano

scuola_01

Da settembre 2019, la scuola d’italiano ha sede all’interno dello Spazio Inclusione sito in via degli Astalli 13, presso il Centro Matteo Ricci. Fino all’estate del 2019 le attività della scuola si svolgevano nelle due sedi della Fondazione Il Faro e dell’Istituto Massimo.

Sono state costituite 7 classi: 2 di alfabetizzazione, 3 di livello A1, 1 di livello A2 e 1 di livello B1. In particolare le classi per analfabeti sono state avviate nella seconda parte dell’anno grazie al progetto ALI 2.0 – l’Alfabeto per il Lavoro e l’Inclusione, finanziato dal Ministero dell’Interno – Fondo Asilo Migrazione e Integrazione.

Durante l’anno 15 allievi hanno frequentato un corso di italiano all’interno del CPIA III – Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti, al termine del quale hanno potuto sostenere l’esame di certificazione A2.

La rinnovata collaborazione con il Palazzo delle Esposizioni ha permesso a quattro classi di partecipare nel mese di novembre al laboratorio della mostra di Katie Couprie Il Dizionario Folle del Corpo.

È proseguito il corso di educazione civica e anche le visite didattiche al Palazzo del Quirinale. Grazie al lavoro di promozione della Rete Scuolemigranti, di cui il Centro Astalli è membro fondatore, nel corso dell’anno la scuola di italiano ha ospitato 5 studentesse del Liceo Statale Montale di Roma per un progetto di alternanza scuola lavoro.

Statistiche 2019

Nel 2019 sono stati 178 gli iscritti alla scuola di italiano, un numero in aumento rispetto all’anno precedente. Numerose anche le donne e gli studenti analfabeti.