La Casa di Giorgia

Centro di accoglienza

46845497c7

La Casa di Giorgia dal 1999 accoglie donne, sole o con bambini, richiedenti asilo e rifugiate. Dal 2014 opera in convenzione con Roma Capitale all’interno del progetto SPRAR.

Per ogni beneficiaria, dopo un primo momento di conoscenza e valutazione, si cerca di costruire un progetto di accoglienza che tenga conto del percorso migratorio pregresso, delle condizioni psico-fisiche e del contesto socio-culturale di provenienza. Il primo passo che viene proposto alle ospiti per agevolare l’integrazione è l’apprendimento della lingua italiana, grazie anche al servizio di tutoraggio individuale offerto dai volontari. Nel 2018 è stata avviata la collaborazione con il CPIA di via Armellini: 3 donne si sono iscritte ai corsi di terza media e 4 hanno frequentato i corsi di pre-alfabetizzazione A1 e A2.

Durante l’anno, 28 beneficiarie hanno partecipato a corsi di formazione professionale nella ristorazione, sartoria, mediazione, cura della persona. Hanno inoltre frequentato con interesse un laboratorio sulla legislazione del lavoro in Italia, proposto dalla cooperativa Parsec. Per aumentare le possibilità di inserimento lavorativo, è stata avviata una collaborazione con un nuovo servizio del territorio, il COL Lincei, al quale le ospiti possono rivolgersi per il bilancio delle competenze, la stesura del CV, la ricerca attiva del lavoro.

Si è rafforzata inoltre la collaborazione con il Municipio VIII, che ha preso in carico, tramite i servizi sociali, 10 donne particolarmente fragili dal punto di vista sanitario.

Durante l’anno, le ospiti sono state invitate a prendere parte a molteplici attività artistiche, sportive e di cittadinanza attiva: passeggiate archeologiche e naturalistiche con l’associazione Liberi Nantes per conoscere il territorio, il progetto teatrale Città sospese con l’associazione Asinitas, il cineforum, il progetto First Aid con Sport Senza Frontiere, la marcia per la pace Perugia/Assisi. Nell’ultima parte dell’anno, infine, diverse donne si sono avvicinate all’esperienza del teatro sociale attraverso il laboratorio Rifugi Teatrali.

le donne rifugiate

Le donne rifugiate nel mondo Vi sono circa 50 milioni di persone sradicate nel mondo, tra rifugiati che hanno cercato sicurezza in […]

Statistiche 2018

Nel 2018, 3 delle 22 richiedenti asilo accolte, sono state riconosciute rifugiate, 5 hanno ottenuto la protezione sussidiaria e 4 il permesso di soggiorno per motivi umanitari.

testimonianze

Un incontro lungo un anno Ogni volta che racconto la mia esperienza di servizio civile volontario al Centro Astalli di […]