Comunità di famiglie rifugiate

Centro di accoglienza

copiafesta

La Comunità di famiglie rifugiate ospita dal 2001 genitori con bambini in fuga da guerre e persecuzioni. La struttura dispone di 40 posti ed è suddivisa in piccole unità abitative indipendenti al fine di offrire un ambiente protetto in cui ogni nucleo possa ritrovarsi.

Per ogni famiglia gli operatori pianificano un percorso orientato all’integrazione attraverso l’apprendimento della lingua italiana, la formazione e la riqualificazione professionale, l’inserimento scolastico dei bambini. L’accompagnamento delle famiglie rifugiate è generalmente molto complesso, e spesso richiede tempi di accoglienza più lunghi e l’azione congiunta di operatori e servizi territoriali.

Il coinvolgimento di numerosi volontari in tante attività, soprattutto con i bambini, è stato arricchito dalla presenza di alcuni nuclei familiari italiani che hanno trascorso un periodo nella comunità, condividendo spazi e quotidianità con gli ospiti, sperimentando in prima persona la ricchezza dell’incontro. In molti casi, gli operatori hanno incoraggiato la partecipazione dei piccoli ad attività ludiche e ricreative, spesso offerte gratuitamente da parrocchie, gruppi scout e centri sportivi. Uscire dal centro e vivere il quartiere, oltre a essere importante per la crescita dei minori, è decisivo anche per gli adulti nella costruzione di contatti e legami che possano facilitare il percorso di inclusione sociale.

Statistiche 2019

Nel 2019, la comunità di famiglie rifugiate ha accolto 16 nuclei per un totale di 51 persone. I nuclei monoparentali sono stati numerosi (il 50% degli ospiti), composti prevalentemente da giovani mamme nigeriane con bambini al di sotto dei 3 anni di età.

Dove siamo

Via di Villa Spada 161 – 00138 Roma