“Percorsi di cittadinanza”: un convegno verso il Patto Educativo Globale

Percorsi di cittadinanza

Il Centro Astalli insieme a Congregazione per l’educazione cattolica, la Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero per lo Sviluppo Umano Integrale della Santa Sede, Opera Nazionale per le Città dei ragazzi, Percorsi di cittadinanza, Caritas Roma, Comunità di Sant’Egidio, Fondazione Migrantes, Migrantes Roma, ASCS – Casa Scalabrini 634, Suore Scalabriniane e A chance in life, organizzano il convegno “Percorsi di cittadinanza: dall’esclusione all’inclusione”, martedì 24 marzo dalle 9.30 alle 14.30 presso la Città dei Ragazzi, in largo Città dei Ragazzi 1, a Roma.

L’evento si inserisce tra quelli in preparazione del Global Compact on Education, il patto educativo globale voluto da papa Francesco, che verrà ratificato a maggio 2020 e che mira  a “ravvivare l’impegno per e con le giovani generazioni, rinnovando la passione per un’educazione più aperta ed inclusiva, capace di ascolto paziente, dialogo costruttivo e mutua comprensione”.

“Educare i giovani alla fraternità, per imparare a superare divisioni e conflitti, promuovere accoglienza, giustizia e pace”: questo l’invito rivolto dal pontefice a chiunque abbia a cuore l’educazione dei giovani per generare un cambiamento di mentalità su scala planetaria attraverso l’educazione.

La giornata si concentrerà sui quattro verbi proposti da Papa Francesco per promuovere l’accoglienza dei migranti e dei rifugiati: accogliere, proteggere, promuovere, integrare. Previsti gli interventi di Amaya Varcarcel – JRS International, Claudio Cottatellucci – Magistrato e Direttore della rivista ”Minorigiustizia”, Tatiana Esposito – Ministero del Lavoro, Fabrizio Battistelli – sociologo. Nel corso della mattinata saranno attivi dei laboratori e sarà possibile ascoltare alcune testimonianze di percorsi di inclusione.

Per iscrizioni

Il programma

Il video appello di papa Francesco

Il messaggio del Santo Padre Francesco per il lancio del Patto Educativo

19 febbraio 2020