Naufragio al largo della Tunisia: 19 donne tra le vittime

Venti persone sono ritrovate senza vita in mare, al largo della costa della Tunisia, a seguito del naufragio, avvenuto giovedì, Vigilia di Natale, dell’imbarcazione sulla quale viaggiavano tentando la traversata del Mediterraneo verso l’Italia.

Tra loro c’era un solo uomo; 19 le donne, 4 di loro erano incinte.

L’imbarcazione trasportava 37 persone in tutto, tre originarie della Tunisia e la restante parte dell’Africa sub-sahariana: 4 i migranti tratti in salvo, mentre altri 13 risultano dispersi.

Le condizioni del mare, sferzato da forti venti e con onde alte, non lasciano molte speranze: il bilancio di questo naufragio di Natale è quindi destinato ad aggravarsi.

26 dicembre 2020