“L’Immigrazione in un’Italia frammentata”: secondo appuntamento corso di formazione 2019 Europa futuro plurale

Mercoledì 22 maggio, ore 17.30, in Piazza della Pilotta 4, Roma, presso la Pontificia Università Gregoriana, è previsto il secondo appuntamento del corso di formazione 2019 del Centro Astalli “Europa futuro plurale, con i migranti verso un nuovo spazio comune“.

Chiara Ferrari, ricercatrice Ipsos, Mauro Magatti, sociologo dell’Università Cattolica, insieme a Roberto Zichittella, giornalista, si confrontano sul tema “L’immigrazione in un’Italia frammentata”.

In Europa e in Italia l’insoddisfazione per lo status quo, la sfiducia e la frustrazione per la situazione politica si collegano sempre più spesso all’allarme per l’immigrazione, vista come uno dei problemi più gravi e urgenti. Però anche la rappresentazione di un Paese semplicemente e generalmente “più razzista” non è accurata: gli italiani, anche rispetto agli altri europei, sono divisi tra posizioni molto differenziate sul tema. Quello che accomuna molti, però, è una percezione del fenomeno molto distante dalla realtà dei fatti, alimentata da una rappresentazione mediatica sempre meno capace di descrivere la complessità.

Il corso è organizzato con il contributo di Parlamento europeo e Commissione europea, in collaborazione con la Pontifica Università Gregoriana, e con il sostegno della Fondazione Konrad Adenauer Stiftung. Si inserisce nell’ambito della campagna sostenuta dal Centro Astalli e dal JRS Europa “The Power of Vote”, che si pone in continuità con il movimento di sensibilizzazione StavoltaVoto.eu.

21 maggio 2019