Il nostro cordoglio in un appello

Il Centro Astalli profondamente addolorato, esprime cordoglio e solidarietà ai familiari delle vittime e alla comunità sconvolta dall’ennesimo attentato terroristico ai danni della popolazione civile.

Continua ad allungarsi la scia di sangue. Si aggiungono morti ai morti. Il mondo è attraversato da odio e terrore.

Oggi, più di ieri, siamo chiamati a metterci in gioco per lenire le ferite di una Terra martoriata e colpita.

Il contributo di ciascuno sia indirizzato alla costruzione di una pace che sia tangibile e visibile nelle nostre scuole, nelle nostre comunità, nelle nostre vite.

Oggi tocchiamo con mano la consistenza del dolore e della paura. Per vincere tutto ciò diamo corpo a  pace e dignità per tutti. L’unica via possibile è costruire concretamente la pace.

L’appello del Centro Astalli a chi ricopre ruoli di responsabilità politica e di informazione, in un momento in cui è estremamente complicato trovare le parole, è di non abusare di linguaggi che generino nella società civile risentimento e paura. Agevoliamo la comprensione della complessità dei fatti creando un clima di riflessione in cui sia possibile innescare processi di pace e solidarietà.

15 luglio 2016