Il Centro Astalli aderisce a “Puliamo il mondo dai pregiudizi”

Il 25, 26 e 27 settembre il Centro Astalli partecipa all’iniziativa “Puliamo il mondo dai pregiudizi”, una campagna di Legambiente, in collaborazione con la Commissione europea e oltre 40 associazioni nazionali, volta a promuovere, insieme alla cura dell’ambiente, uno spirito di comunità fatto di tolleranza, solidarietà e integrazione.

Nell’ambito dell’iniziativa il Centro Astalli invita tutte le scuole coinvolte nei progetti didattici Finestre e Incontri a mettere a dimora una pianta in uno spazio verde dell’istituto, un luogo di cui prendersi cura, che diventi simbolo potente dell’impegno di una comunità a coltivare la cultura dell’accoglienza e della solidarietà. La scuola, laboratorio di inclusione per eccellenza, è infatti il luogo dove far germogliare e far crescere radici di umanità profonde e resistenti contro stereotipi e pregiudizi.

In questo modo le scuole che aderiranno all’iniziativa diventeranno un “Giardino della memoria e dell’accoglienza” e si andranno aggiungere ai tanti giardini già presenti sul territorio nazionale.

Sarà possibile dare vita al proprio “giardino della memoria e dell’accoglienza” anche nei prossimi giorni in vista delle celebrazioni del 3 ottobre, Giornata della Memoria e dell’Accoglienza.

23 settembre 2020