Comunicato stampa – Presentato il Rapporto annuale 2020 del Centro Astalli (20/05/2020)

È stato presentato il Rapporto annuale 2020 del Centro Astalli: uno strumento per capire attraverso dati e statistiche quali sono le principali nazionalità degli oltre 20mila rifugiati e richiedenti asilo assistiti, di cui 11mila a Roma; quali le difficoltà che incontrano nel percorso per il riconoscimento della protezione e per l’accesso all’accoglienza o a percorsi di integrazione.

Nel corso dell’evento, trasmesso in diretta sul canale YouTube dell’associazione, p. Camillo Ripamonti, presidente del Centro Astalli ha presentato i dati che emergono dal rapporto, che ben raccontano una realtà che, grazie agli oltre 500 volontari che operano nelle sue 7 sedi territoriali (Roma, Catania, Palermo, Vicenza, Trento, Padova, Napoli), si adegua e si adatta ai mutamenti sociali e legislativi di un Paese che fa fatica a dare la dovuta assistenza a chi, in fuga da guerre e persecuzioni, cerca di giungere in Italia.

In apertura il saluto istituzionale del Sottosegretario di Stato per l’Interno Achille Variati.
S. Em.za Cardinal Mario Zenari, nunzio apostolico in Siria, ci ha inviato il suo saluto da Damasco, parlando delle gravi condizioni in cui versa il popolo siriano.
Filippo Grandi, Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha espresso parole di incoraggiamento al Centro Astalli e ha sottolineato che “è imperativo non voltare le spalle a chi fugge in cerca di salvezza. Garantire salute pubblica e proteggere i rifugiati è possibile: non si tratta di un dilemma. Il salvataggio in mare è imperativo umanitario e obbligo internazionale”.

L’evento si è concluso con la proiezione di un video di sintesi dei principali contenuti emersi nel rapporto annuale, arricchito dalle immagini di Francesco Malavolta, presenti anche nella pubblicazione.

I materiali dell’evento:

- Intervento di P. Camillo Ripamonti
- Video intervento Filippo Grandi
- Video intervento S. Em.za Mario Zenari
- Intervento S.Em.za Mario Zenari
- Video Rapporto annuale 2020
- Infografiche Rapporto annuale 2020 Alcune sottolineature
- Introduzione “2019: siamo tutti sulla stessa barca”
- Inserto fotografico: “Rifugiati: ai confini dell’umanità”

- Sintesi del Rapporto annuale in inglese
- Intervento S.Em.za Mario Zenari in inglese
- Introduzione del Rapporto annuale “2019: we are on the same boat”

Scarica il Rapporto annuale 2020

Comunicato stampa 20.05.2020

20 maggio 2020