Progetti conclusi

In questa sezione sono raccolti i progetti a cui abbiamo lavorato nel corso degli ultimi anni e che non sono più in corso.

change

FINESTRE SUL MONDO

Tra luglio e dicembre 2019 il progetto ha previsto la realizzazione di 48 incontri didattici sul diritto d’asilo e l’identità religiosa, in 100 classi di istituti secondari di I e II grado del territorio di Roma Capitale.

ambulatorio

FARI – Formare Assistere Riabilitare Inserire

Il progetto, avviato ad ottobre 2016 e terminato a dicembre 2018, aveva l’obiettivo di rispondere ai bisogni di salute fisica e mentale di richiedenti asilo, titolari di protezione internazionale e minori, in particolare attraverso l’individuazione e l’emersione precoce delle vulnerabilità, la cura, la riabilitazione e l’inserimento socio-economico dei beneficiari.

a lawer for friend

ALF – A lawyer for friend

Il progetto ALF è stato realizzato da luglio a dicembre 2019 con l’obiettivo di garantire un’assistenza legale ai migranti forzati in un nuovo contesto normativo particolarmente complicato.

facciamo quadrato

Facciamo quadrato

Il progetto è iniziato a novembre 2018 e si è concluso a ottobre 2019. Ha avuto l’obiettivo di ampliare le opportunità di inclusione sociale e rafforzare i percorsi di attivazione rivolti ai migranti cosiddetti transitanti che vivono a Roma.

interculturaction

INTERCULTUR(A)CTION

Il progetto, della durata di un anno, è stato avviato a gennaio 2019 e si è concluso nel mese di dicembre. Ha permesso l’allestimento dello Spazio Inclusione Matteo Ricci, all’interno del quale sono state realizzate una serie di attività formative, artistiche e culturali, alle quali hanno preso parte sia migranti forzati che cittadini italiani in un’ottica di scambio e conoscenza reciproca.

_DSC2101

Sostegno a singoli in difficoltà

Il progetto, avviato nel mese di aprile e terminato a dicembre 2018, è stato rivolto a migranti forzati, con particolare attenzione a titolari di protezione umanitaria.

Accoglienza diurna per persone in condizioni di marginalità sociale

Nei mesi invernali e in quelli estivi l’Associazione Centro Astalli ha partecipato al Piano freddo e al Piano Caldo di Roma Capitale accogliendo ogni mattina nei locali della mensa richiedenti e titolari di protezione internazionale privi di fissa dimora e che necessitano di un luogo familiare dove potersi ristorare.

aru-1[1]

Promoting Health for Forced Migrants III

Il progetto, realizzato tra luglio e novembre 2018, aveva l’obiettivo di rafforzare il percorso di integrazione di singoli e famiglie richiedenti asilo e titolari di protezione, attraverso l’erogazione di contributi economici.