Primo piano

in ognuno la traccia di ognuno

In ognuno la traccia di ognuno – Giornata del Rifugiato 2020

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2020, S. Em. Cardinal Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, la filosofa Donatella Di Cesare, Paolo Ruffini, Prefetto del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede, e Bianca Berlinguer, dialogano nel colloquio sulle migrazioni “In ognuno la traccia di ognuno. Con i rifugiati per una nuova cultura dell’accoglienza e della solidarietà”.

primo piano 5x1000

Firma per il tuo 5xmille ai rifugiati

Al Centro Astalli da 40 anni camminiamo al fianco dei rifugiati. Oggi in questo tempo di pandemia, continuiamo a farlo cercando di rendere il presente dei migranti forzati meno doloroso e meno difficile per le loro vite precarie e già duramente provate. Anche tu puoi fare qualcosa per loro. Basta la tua firma! Scegli di donare il tuo 5×1000 al Centro Astalli: codice fiscale 96112950587. Grazie!

photo Pino De Valeri

Inaugurazione del Centro Matteo Ricci con la visita del Presidente della Repubblica

In un tempo in cui le porte dell’Europa sembrano chiudersi a chi chiede protezione da guerre e persecuzioni, il Centro Astalli, inaugura un nuovo centro d’accoglienza e integrazione per richiedenti asilo e rifugiati nel cuore di Roma, a pochi passi da piazza Venezia, nel complesso monumentale della Chiesa del Gesù, in via degli Astalli 13.

astalli biani cover per primo piano

La scrittura non va in esilio

Presso l’Auditorium del Massimo a Roma, si è svolto l’evento La scrittura non va in esilio, la grande festa per le scuole. Tanti gli studenti presenti provenienti da tutta Italia. Hanno partecipato tra gli altri Romano Montroni, Dacia Maraini, Valerio Cataldi, Fabio Troiano, Amir Issaa e Giovanni Anversa.

GiornataRifugiato_2018

Giornata Mondiale del Rifugiato – “Rifugiati artigiani di pace”

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2018 S.Em. Card. Mario Zenari, nunzio apostolico in Siria dialoga con Mario Primicerio, presidente Fondazione Giorgio La Pira e Paolo Mieli, giornalista e saggista, nel colloquio sulle migrazioni “Rifugiati artigiani di pace” organizzato dal Centro Astalli.