Arte ed esilio

L’arte, nelle sue forme e linguaggi più distinti, diventa il mezzo per raccontare quasi come in una cronaca i fenomeni che sono in grado di cambiare la storia. Tra questi ci sono anche le migrazioni. Da sempre, l’arte, attraverso prospettive diverse narra la fuga di milioni di persone in cerca di futuro e di pace
L’arte, correlata al contesto sociale, politico, economico, culturale del gruppo in cui è espressa, è godimento estetico ma si dimostra anche, e soprattutto, un’esperienza che stimola la coscienza.

Obiettivo del focus

- Approfondire il legame esistente tra migrazione e arte attraverso le rappresentazioni e le opere (dipinti, foto, video, sculture, performance, installazioni) di alcuni artisti moderni e contemporanei.

- Scoprire come la migrazione forzata e le sue cause vengono raccontate dall’arte.

Proposta di svolgimento

Per realizzare il focus è bene dotarsi di connessione internet e/o supporti multimediali, di modo che si possano osservare e analizzare i vari materiali presenti.

- Coinvolgere gli studenti nell’analisi di una o più opere o di uno o più artisti che affrontino il tema della migrazione scegliendo di lavorare su una delle raccolte proposte dalla Fondazione
- Approfondire i temi emersi anche attraverso la ricerca di altro materiale (giornali, siti web, film …)
- Organizzare un dibattito in assemblea con il contributo dei docenti e di esperti
- Proporre ai ragazzi una restituzione del lavoro svolto attraverso elaborati cartacei (es. disegni), scultorei, digitali (digital art o computer art).

I materiali proposti

Vi proponiamo 2 filoni:

- Filone 1 Ritratti di guerra offre alcuni esempi di come artisti di diverse epoche attraverso vari strumenti e tecniche hanno raccontato le guerre moderne e contemporanee nel mondo;

- Filone 2 Ritratti di migranti descrive come le migrazioni sono state raccontate e rappresentate nell’arte nelle varie epoche storiche da artisti che hanno vissuto sulla propria pelle l’esperienza dell’esilio.

Scarica i materiali del focus

Ritratti di guerra – Filone 1

In epoche diverse e a latitudini diverse vari artisti sono stati testimoni in prima persona degli orrori della guerra e dell’insensatezza della violenza umana.

Ritratti di migranti – Filone 2

L’arte ha la capacita di raccontare, attraverso prospettive diverse, l’esodo interiore ed esteriore degli essere umani, la fuga di milioni di persone, uomini, donne, bambini, anziani in cerca di futuro e di pace.