#Amenodiunmetro: l’appello per associazioni e case famiglia

#AMenoDiUnMetro: è l’appello rivolto alle istituzioni da alcune associazioni, tra cui il Centro Astalli, per chiedere maggiore attenzione e un piano ad hoc per le persone più vulnerabili in questo tempo di emergenza da Covid-19.

Si legge nel comunicato: “Operatrici e operatori, volontarie e volontari non hanno mai smesso, da quando è cominciata l’epidemia di coronavirus, di prendersi cura di chi è più fragile, mettendo a tacere anche le paure personali”.

In controtendenza rispetto a quanto avvenuto negli ultimi anni, e ai continui e significativi tagli alla spesa sociale, le Associazioni e gli enti coinvolti nell’appello chiedono che sia previsto un piano di sostegno economico specifico dopo la fine dell’emergenza.

“È questo il momento – chiedono le centinaia di associazioni del terzo settore firmatarie di questo appello – nel quale le istituzioni si facciano promotrici, insieme alle associazioni, di un programma speciale di sostegno ai più fragili, oggi ospiti delle comunità di accoglienza, anche attraverso stanziamenti necessari ad accrescere, sviluppare e remunerare opportunamente gli operatori sociali e le strutture stesse. È questo il momento di rinnovare un’alleanza con le Istituzioni per dare risposte concrete delle fasce più fragili della nostra società”.

Leggi l’appello

1 aprile 2020