20 giugno ore 20.00 “Sulle tracce di Bemnet” su Rai Radio 3

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, sabato 20 giugno alle ore 20.00 il Centro Astalli organizza con Rai Radio 3 “Sulle tracce di Bemnet”, una serata di musiche e parole dedicata ai rifugiati.

Sono milioni le donne e gli uomini, spesso troppo giovani, che cercano un approdo sicuro lontano da guerre, violenze e carestie. Celebrare la giornata del rifugiato significa celebrare la loro dignità, il coraggio, la capacità di sperare, la loro ricerca incessante di pace e giustizia.

Guide esperte e timonieri sicuri, i migranti mantengono salda la rotta e ci guidano sulle loro tracce. Tracce che sanno generare bellezza nella comunità che li accoglie.

In ognuno la traccia di ognuno, come scrive Primo Levi in Agli amici, da qui l’idea di proporre una serata “Sulle tracce di Bemnet” protagonista del monologo che ci ha donato Davide Enia.

Ad aprire la serata le voci di Anna Foglietta e Valerio Mastandrea. La parte musicale è affidata a Ambrogio Sparagna, Sara Jane Ceccarelli, Lavinia Mancusi, Djelem do Mar, Lorenzo Monguzzi, Beatrice Campisi, Chris Obehi e tanti altri artisti e amici con cui abbiamo realizzato il CD Yayla- Musiche ospitali (Appaloosa Records). Durante la serata i messaggi indirizzati ai rifugiati da parte di Simonetta Agnello Hornby, Alessandro Baricco e Ascanio Celestini.

Vi aspettiamo su Rai Radio 3 sabato 20 giugno alle ore 20.00. Non mancate!

 

19 giugno 2020