Centro San Saba

San Saba – centro di accoglienza

09022016-DSC03913 (1)

Il centro, attivo dal 1989 nel complesso della Parrocchia di San Saba, ospita nello storico quartiere romano dell’Aventino uomini richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale.
La struttura, aperta 24 ore al giorno, ha 32 posti, 28 dei quali sono in convenzione con il Sistema SPRAR (Servizio di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati). Gli altri quattro sono gestiti direttamente dal Centro Astalli per far fronte a situazioni di emergenza.

L’equipe del centro concorda con ciascun ospite un progetto individuale che, oltre a offrire supporto legale e assistenza sanitaria, prevede corsi di lingua, formazione professionale e orientamento per l’inserimento lavorativo.
Nel corso dell’anno avvalendosi dei finanziamenti SPRAR, in collaborazione con il COL (Centro di Orientamento al Lavoro) Tiburtino e la Fondazione il Faro sono stati attivati tirocini e offerti corsi di formazione professionale. Durante il periodo di permanenza nel centro otto ospiti sono riusciti a trovare lavoro.
Grazie a una convenzione con l’Università La Sapienza, un gruppo di studenti volontari ha collaborato all’organizzazione, durante tre giorni a settimana, di corsi di italiano, anche per analfabeti, e di corsi di inglese. La loro presenza ha permesso di offrire agli ospiti tutoraggi individuali per la preparazione dell’esame di terza media e dell’esame teorico di guida.
Il centro dispone di una sala computer utilizzata sia per i corsi d’informatica che per l’uso personale degli utenti.
È ormai più che consolidata la collaborazione con l’associazione sportiva Liberi Nantes, che ha organizzato nel corso dell’anno varie escursioni.

Nel 2015 il centro in più occasioni ha aperto le porte agli abitanti del quartiere. In sinergia con il parroco e la comunità di gesuiti di San Saba sono stati proposti scambi e iniziative comuni al fine di sensibilizzare il territorio alla presenza dei rifugiati.

statistiche 2015

Presenze al Centro San Saba nel 2015 La nazionalità maggiormente rappresentata tra gli ospiti del centro San Saba resta, come […]

testimonianze

Centrastalli: in una parola il mondo Una volta arrivati a Roma i rifugiati cercano sempre di capire dove possono ricevere […]