Nuovi sbarchi di migranti

Sono circa 5000 le persone tratte in salvo in mare in diverse operazioni di salvataggio e sbarcate nelle prime ore della mattinata nei porti di Salerno, Brindisi e Catania. Tra loro tante donne e bambini.

Intorno alle 7 la nave Vos Prudence di Medici senza Frontiere, con 935 migranti a bordo, tra cui 793 sono uomini, 125 donne, 16 minori di cui 2 neonati, è attraccata al Molo Manfredi sulle coste salernitane.

860 sono state le persone salvate nel Canale di Sicilia del guardapesca Acquarius, dell’associazione Sos Mediterranè e sbarcate nelle stesse ore al porto di Brindisi, con a bordo il piccolo Cristo, nato durante il trasporto.

La nave ‘Diciotti’ della Guardia Costiera è attraccata nel porto di Catania con a bordo 1.428 migranti, tra cui un centinaio di minori, salvati nei giorni scorsi nel mar Mediterraneo davanti le coste della Libia.

Migliaia di persone, quindi, anche in queste ore sono in viaggio per cercare la salvezza via mare. È previsto in giornata l’arrivo al porto di Crotone di una nave con bandiera norvegese, la “Olympic commander”, con a bordo 1.200 persone.

Il commento di Padre Camillo Ripamonti, presidente Centro Astalli, sulla questione migranti e le relative politiche europee,  su Avvenire di oggi.

14 luglio 2017