Le donne rifugiate tra gli ospiti di Papa Francesco per la Giornata dei Poveri

Domenica 19 novembre Papa Francesco alle ore 10.00 presso Basilica Vaticana  presiederà la messa in occasione della Prima Giornata mondiale dei poveri. Una ricorrenza fortemente voluta dal Santo Padre istituita al termine del Giubileo della Misericordia durante la quale il Pontefice incontrerà anche le donne rifugiate accolte al Centro Astalli presso la Casa di Giorgia.

Nel suo messaggio ”Non amiamo a parola ma con i fatti” scritto in occasione di questa giornata, Papa Francesco ci ricorda che “Siamo chiamati (…) a tendere la mano ai poveri, a incontrarli, guardarli negli occhi, abbracciarli, per far sentire loro il calore dell’amore che spezza il cerchio della solitudine. La loro mano tesa verso di noi è anche un invito ad uscire dalle nostre certezze e comodità, e a riconoscere il valore che la povertà in sé stessa costituisce.”

Nell’evento organizzato dal Dicastero per la nuova Evangelizzazione saranno 4mila i bisognosi, persone meno abbiente e poveri che verranno accolti nella Basilica di San Pietro per celebrare la messa con il Papa. A seguire 1500 di loro saranno ospitati nell’aula Paolo VI per condividere insieme al Santo Padre un pranzo domenicale, 2500 saranno ospitati presso mense, seminari e collegi cattolici della città.

Messaggio del Santo Padre per la Giornata Mondiale dei poveri

18 novembre 2017