Migranti: 60 dispersi in un naufragio davanti le coste della Libia

Sono circa 60 i migranti che risultano dispersi in un naufragio avvenuto nel Mar Mediterraneo davanti le coste della Libia.

Lo riferisce l’OIM - Organizzazione internazionale per le migrazioni che ha raccolto le testimonianze di alcuni dei 402 migranti sbarcati nella mattinata al porto di Brindisi.

I sopravvissuti, circa 80, quasi tutti africani subsahariani, hanno riferito di essere partiti da Sabrata in 140, diretti in Italia, e dopo sei ore di aver iniziato ad avere problemi col gommone che ha cominciato ad affondare.

Molte le donne presenti sull’imbarcazione che risultano attualmente disperse, e molti i migranti soccorsi che al loro arrivo presentavano ustioni gravi e sono stati ricoverati in ospedale.

30 giugno 2017