Per “La scrittura non va in esilio” la graphic novel di Mauro Biani

Più di 800 ragazzi, provenienti da tutta Italia, hanno partecipato all’evento “La scrittura non va in esilio” organizzato dal Centro Astalli, premiazione dei concorsi letterari che vedono ogni anno cimentarsi nella scrittura migliaia di studenti coinvolti nei progetti per le scuole “Finestre – Storie di rifugiati” e “Incontri – Percorsi di dialogo interreligioso“.

Si sono alternati sul palco dell’Auditorium dell’Istituto Massimo di Roma, per premiare i giovani autori dei racconti vincitori, P. Camillo Ripamonti (Presidente Centro Astalli), P. Giovanni La Manna (Rettore dell’Istituto Massimo), Flavia Cristiano (Direttrice del Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali), Massimo Wertmuller, il rapper Amir Issaa, e tanti altri amici. Ad introdurli Giovanni Anversa, giornalista Rai, presentatore della mattinata.

La scrittrice Melania Mazzucco, ha presentato, in anteprima, il suo ultimo libro, edito da Einaudi, “Io sono con te”, la storia di Brigitte, rifugiata congolese accompagnata dal Centro Astalli nel suo percorso in Italia.

Bianca Colella, del liceo classico Virgilio di Roma, vincitrice della X edizione de “La scrittura non va in esilio”, ha visto il suo racconto “Ieri, oggi, domani” animarsi grazie ai disegni di Mario Biani e diventare una graphic novel con cui lo stesso disegnatore ha premiato la giovane studentessa.

Nel video di Artigiani Digitali il racconto dell’evento:

Leggi Ieri, oggi, domani

2015 – 2016 X edizione de “La scrittura non va in esilio”

2015 – 2016 II edizione de “Scriviamo a colori”

Evento realizzato con il contributo di:

28 ottobre 2016