Ero straniero: uno spot per rilanciare la raccolta firme

Presentato il video-spot della campagna di comunicazione a sostegno di “Ero straniero – L’umanità che fa bene“: la legge di iniziativa popolare per cambiare le politiche sull’immigrazione superando la legge Bossi-Fini. Lo spot vuole essere uno strumento per rilanciare la raccolta firme, informare i cittadini dell’opportunità di sottoscrivere la legge e tirare così la volata alla campagna negli ultimi due mesi a disposizione per raggiungere l’obiettivo delle 50mila adesioni necessarie.

“È urgente intervenire sulla questione culturale. Racconto mediatico e politico destano preoccupazione. La firma su questa legge di iniziativa popolare è un bel segno di democrazia.”, ha affermato padre Camillo Ripamonti, presidente Centro Astalli, intervenendo ieri alla conferenza di stampa, prendendo la parola con Emma Bonino e gli altri promotori della Campagna, “Abbiamo bisogno di una nuova legge sull’immigrazione che superi la Bossi-Fini” e ci renda un Paese accogliente, solidale e per questo più sicuro”.

Guarda lo spot

Trova il banchetto in cui firmare consultando la pagina 

7 settembre 2017