Centro Astalli Trento

Il Centro Astalli Trento, nato nel 2005, persegue l’obiettivo di servire, accompagnare e difendere i rifugiati sul territorio trentino secondo la mission del JRS.

Il 2016 è stato un anno di crescita per il Centro Astalli Trento impegnato nella gestione di 132 posti nell’ambito dello SPRAR della Provincia Autonoma di Trento, in collaborazione con l’Associazione Trentina Accoglienza Stranieri Onlus, e nel potenziamento dell’accoglienza straordinaria in convenzione con le Prefetture, assicurando accompagnamento sociale, legale e psicologico.
Nel 2016 è proseguito l’impegno dell’Associazione – in collaborazione con il Cinformi (Centro Informativo per l’Immigrazione in Trentino)  – nella gestione di circa 170 posti tra Valsugana, Altopiano del Piné, Val di Non, Trento e Valle dell’Adige. È stato potenziato, inoltre, il progetto di terze accoglienze di via delle Laste 22 con l’apertura a Mattarello di Ca’ Stello – la Casa di Astalli, per 4 uomini, e alla nascita di Ca’ Solare, un progetto di ospitalità per 4 donne ed 1 bambino in un appartamento a Roncafort, inoltre a Villa montagna è stata accolta una famiglia pakistana. In risposta all’appello di Papa Francesco nel settembre 2015 è partita anche una collaborazione con i padri dehoniani e comboniani che ospitano dei giovani rifugiati.

È inoltre proseguita l’importante attività di sportello informativo e di orientamento sull’asilo e ai corsi di apprendimento della lingua italiana per richiedenti asilo e rifugiati.

Rilevante è anche il servizio che il Centro Astalli Trento ha svolto nel campo dell’accompagnamento socio-legale dei migranti forzati e dell’orientamento e mediazione presso agenzie del lavoro, scuole, servizi sociali e Azienda Sanitaria di Trento.

Infine, la novità più significativa è che nel 2016 La Casetta Bianca, inserita nel complesso di Villa Sant’Ignazio, che per 10 anni ha accolto famiglie rifugiate con l’obiettivo di offrire loro un sostegno temporaneo per accompagnarle verso un’autonomia stabile e duratura, è stata data dalla Compagnia di Gesù in comodato d’uso direttamente al Centro Astalli Trento. Un passo importante celebrato con l’apertura nella struttura di nuovi uffici e di un progetto di cohousing.

CONTATTACI

Trento-Centro Astalli
Via delle Laste 22
38100 Trento
Tel. 0461 1238720 – Fax 0461 23635

Sito web: www.centroastallitrento.it
indirizzi mail: info@centroastallitrento.it

Conto Corrente:
Cassa Rurale di Aldeno e Cadine – Filiale Trento, via Verdi
CC: 000050354399
ABI: 08013 CAB: 01802 CIN C

C. F. (da utilizzare per il 5×1000): 96072090226

Presidente: Roberto Bombarda

Consiglio direttivo: Carlo Balestra, Attilia Franchi, Antonella Ofosu Appiah, Kudzo Parkoo, P. Alberto Remondini sj, Antonella Maria Valenza

Coordinatore generale: Stefano Canestrini

Operatori: 35
Volontari: 87

Statistiche 2016

La principale novità nel lavoro di accompagnamento dei rifugiati in Trentino è stato l’aumento di famiglie, anche monoparentali, e donne sole, spesso vittime di tratta, mentre sono stati 53 i minori stranieri non accompagnati assistiti, provenienti soprattutto dal Gambia.

CA Trento 2017

 

4 giugno 2013