Aggressione razzista nel centro di Roma

In Piazza Cairoli, in pieno centro a Roma si è consumata, nella notte tra sabato e domenica, un’aggressione razzista da parte di un gruppo di giovanissimi, vittime due uomini, uno di origine egiziane e un cittadino del Bangladesh.

Questi ultimi sono stati, infatti, accerchiati, insultati e malmenati da un gruppo di giovani italiani tra i 17 e i 19 anni, fermati poco dopo l’accaduto dalle forze dell’ordine. Ad avere la peggio il ragazzo bengalese, di 27 anni, ricoverato e operato all’Ospedale San Camillo di Roma. Sugli aggressori grava l’accusa di tentato omicidio e una denuncia per lesioni aggravate e percosse.

Il Centro Astalli esprime vicinanza alle vittime delle aggressioni razziste e chiede a istituzioni e media un impegno rinnovato e una maggiore determinazione per mettere in atto misure volte a stigmatizzare ogni forma di razzismo e xenofobia e ad usare un linguaggio che contribuisca a diffondere nella società una cultura dell’accoglienza e del reciproco rispetto.

30 ottobre 2017