Ad Assisi per dire no ai muri mediatici e all’hate speech

Il 29 e il 30 settembre gli operatori della stampa si riuniscono ad Assisi per dire no alle notizie false e ai discorsi di odio.

Un seminario organizzato dall’associazione Articolo 21 e la rivista San Francesco per individuare misure concrete che siano in grado di fermare crescente istigazione all’odio e la costruzione di veri e propri muri mediatici e giuridici volti a ridurre la libertà d’informazione.

“Non scrivere degli altri quello che non vorresti fosse scritto di te”. È l’incipit del manifesto, in dieci punti, un vademecum di buone pratiche giornalistiche per educare alla diversità e per attuare linee guida di un nuovo linguaggio della comunicazione contro la violenza verbale e scritta.

Lo firmeranno i tanti giornalisti presenti insieme alle tante associazioni coinvolte tra cui Centro Astalli, la Federazione Nazionale Stampa Italiana, Carta di Roma, Usigrai, Ordine dei Giornalisti, Federazione Chiese evangeliche in Italia.

29 settembre 2017